Leggi le news >>
Annunci cuccioli cane

Alaskan Malamute

Vai alla descrizione

vendita cani e cuccioli


allevamento cuccioli cani
Informazioni razza Alaskan Malamute


Alaskan malamute.

Classificazione F.C.I.: Gruppo 5 - cani di tipo spitz e di tipo primitivo.

Descrizione:

Cane di taglia grande,molto forte e ben costuito.

Esprime forza ed agilità, è anche un cane molto elegante.

La testa è grande, con occhi piccoli dall’espressione dolce ed intelligente, coda ricurva sul dorso.

Il pelo è folto e fitto, di media lunghezza, molto forte e resistente alle intemperie ed al freddo.

L’altezza dei maschi è di circa 63 cm e quella delle femmine di circa 58 cm.

Il pesoin relazione all’altezza va dai 34 ai 39 kg.

Origine: Alaska

Cane nordico, che discende dal lupo artico e f parte della catogoria dei cani da neve e da slitta.

Il suo nome deriva dalla tribu che per prima ha selezionato questi cani, i “mahlemutes”.

Quando gli americani subentrarono in quelle zone, si innamorarono immediatamente della razza e ne notarone le perfette attitudini al lavoro ed al traino della slitta, nel quale detiene ancora quasi tutti i record di velocità e resistenza.

Carattere:

L’alaskan malamute è una delle razze più intelligenti, molto ubbidiente ed addestrabile.

Fedelissimo, non si stacca mai dal padrone, molto dolce ed affettuoso.

Ottimo cane da lavoro, ma anche da compagnia, buono con i bambini e buon protettore della proprietà.

Dal caratter forte e molto vivace, sempre attivo, quasi instancabile.

Davvero pulito, quasi privo di odori e molto silenzioso.

Salute e cure:

Il manto va spazzolato di tanto in tanto per essere mantenuto al meglio.

L’Alaskan malamute è un cane che necessita di spazio e di consumare molte energie, quindi necessita di fare molte e faticose paseggiate per mantenersi in perfetta forma.

Può soffrire temperature troppo alte.

Alimentazione:

Nel cucciolo appena svezzato si consiglia un’alimentazione secca costituita dalle classiche crocchette per cani cuccioli.

Va alimentato tre/quattro volte al giorno, ma man mano che il cucciolo cresce si può diminuire la frequenza dei pasti giornalieri, arrivando anche a soli due pasti.

La quantità di cibo da somministrare deve essere relazionata alla taglia ed al peso del cucciolo.

Visto la qualità e la completezza degli alimenti moderni ritrovabili oggi in commercio, si sconsiglia vivamente di alimentare il vostro cucciolo con cibi destinati all’alimentazione umana.

Si può implementare la dieta del cucciolocon qualche snack.

Questi premipossono essere utilizzati facilmente per educare il vostro cucciolo.


vendita cani e cuccioli

vendita cuccioli milano